‘DIRE FARE GUSTARE’: IL GIOCO DELLE ESPERIENZE SENSORIALI. 

‘Viva la pasta! La pasta è un cibo semplice che fa bene alla nostra salute e all’ambiente in cui viviamo. I partecipanti trasformati in piccoli robot ispirati a Wall-e,uno dei protagonisti della Pixar , ne conosceranno tutte le peculiarità.Questo laboratorio è finalizzato a sviluppare nei partecipanti lo spirito critico nei confronti della qualità delle materie prime che compongono la pasta:elementi semplici e salutari , che sono capaci di creare un prodotto creativo e fantasioso. Un’esperienza unica per la quotidianità che mira a non sottovalutare l’importanza dell’abbinamento tra formato di pasta e sugo. Come il tenero Wall-e, deluso e amareggiato dalla globalizzazione trova la forza di ricominciare a credere in un mondo migliore da una piccola piantina, miriamo a sollecitare lo spirito di ognuno di noi a non accontentarsi di offerte o sottocosti ma ad apprezzare la qualità, che si trova quasi sempre nelle cose semplici.Nelle cose che mangiamo, nelle scelte che prendiamo, non prediligiamo il piacere momentaneo, il risparmio, ma chiediamoci sempre quanto questa opzione possa appagarci in futuro. E la pasta è il giusto equilibrio a tutto questo: un piacere momentaneo che ci rilascia energia e serotonina a lungo termine.Dai vicoli di Gragnano, dove nasce la pasta, alle file ordinate dei supermercati internazionali, impariamo a catturare il lato positivo della globalizzazione, come Wall-e che trova l’amore in un Robot di ultima generazione, con il quale inevitabilmente non può competere, così impara a convivere, riuscendo solo in questo modo nella sua grande impresa di risollevare il mondo.A fine laboratorio ci sarà una degustazione di pasta.’