Le Paste di Legumi incontrano l’orto di Peppe Zullo

La biodiversità italiana dei legumi è straordinaria, proteggerla è un compito sempre più importante e metterla in tavola, oltre che un piacere, è un vero e proprio atto agricolo con grandi implicazioni etiche e ambientali.

Uno dei massimi rappresentanti della biodivestità dei legumi è Peppe Zullo, patron e chef dell’omonimo locale “chiocciolato” di Osterie d’Italia, che per l’occasione proporrà le paste di legumi: sedanini di lenticchie rosse con ragout di melanzane e menta e fusilli di ceci bio con purea di fave bianche di carpino (Presidio Slow Food), pomodorini vernini e borragine.

In abbinamento i vini della cantina Damilano, Castiglione Falletto (Cn).