Le prospettive occupazionali dell’agricoltura: tra mestiere del futuro e lotta per la legalità

Dopo alcuni decenni di calo costante (e pesante) degli occupati in agricoltura, negli ultimi anni stiamo assistendo a un ritorno di interesse, soprattutto dei giovani, per il settore primario.

A fronte delle rinnovate prospettive, il settore si trova però a combattere ancora battaglie senza tempo, come quella per estirpare la piaga del caporalato, una moderna forma di schiavitù che tocca da vicino molti territori del nostro Paese. Come sostenere le opportunità e combattere al contempo questi mali che macchiano spesso i prodotti che arrivano sulle nostre tavole?

Intervengono: Dino Scanavino, presidente Cia Agricoltori Italiani; Yvan Sagnet , associazione No Cap; Stefano Mantegazza, Segretario Uila Uil; Bruno Francescon, amministratore delegato Meloni Francescon; Giuseppe Piscopo, direttore generale Legacoop Agroalimentare; Giuseppe Garesio, amministratore delegato Synergie; Giuseppe Orefice, comitato esecutivo Slow Food Italia.

Modera: Maurizio Tropeano, La Stampa.

Partecipa ai lavori Alessandra Pesce, Sottosegretario alle Politiche Agricole, alimentari e forestali

 

Incontro realizzato da Synergie in collaborazione con Novacoop. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Fiorfood Coop: Galleria San Federico 26.