20 settembre

Dall’Ungheria al Sudafrica: tecniche di conservazione a confronto

Torino-Lingotto Fiere

Un laboratorio che vi dà modo di apprezzare preparazioni estremamente diverse.

Da una parte, la salsiccia di mangalica ungherese (Presidio Slow Food), dove le carni sono condite con sale, pepe, paprika dolce e altre spezie, insaccate a mano e affumicate a freddo al fumo del fuoco di legna (acacia o quercia). Dall’altra, Federico Fiamozzi propone la carne bovina dell’azienda Aneghe taneghe essiccata alla maniera sudafricana (Droëwors) con aggiunta di spezie della regione del Karoo.

Menù: zuppa di biltong, carne essiccata del Trentino, salsiccia di Mangalica, in abbinamento i vini della tenuta cilena Erasmo- Col d’Orcia, Montalcino (Si).

20 settembre

16:00 - 17:00

Stand:
Food for Change – Slow Meat – Oval
Posti totali:
29
Posti disponibili:
5
Prezzo:
25 €
Prezzo soci:
20 €